Le chiacchiere super leggere di Carnevale

  • 26 Febbraio 2019
  • Tonia Schipani
  • Nutrizione
  • 0
  • 513 Views

Frappe, bugie, cenci, chiacchiere: ogni regione italiana chiama con un nome diverso i più tipici dolci di Carnevale.

Le chiacchiere sono pericolose per la nostra silhouette. Prima di tutto,se vengono cotte nell’olio, assorbono consistenti quantitativi di grassi; inoltre la presenza di farina e zucchero bianco nell’impasto può appesantire la digestione. E poi il loro piccolo formato le fa apparire innocue ed è molto facile mangiarne in eccesso.

Per evitare che ci facciano ingrassare, bisogna “tagliare” le calorie ed ora vi dirò come fare.

 

LE CLASSICHE: UN ATTENTATO ALLA LINEA

L’impasto classico delle chiacchiere è a base di farina bianca (500 grammi), zucchero (80 g), burro (50 g), tre uova e marsala, vino bianco, vin santo o grappa. Un tempo le chiacchiere si friggevano nello strutto, mentre oggi si friggono nell’olio di semi. Il risultato è leggero, friabile e goloso, ma non proprio light: siamo intorno alle 470 calorie ogni 100 grammi.

Una piccola porzione dopopranzo (4 pezzi, circa 40 g) fa aumentare il computo calorico di circa 210 Kcal!

 

GUSTIAMO LA DOLCEZZA SENZA PERICOLI PER LA LINEA

Nella ricetta che voglio proporvi vengono, non solo eliminati del tutto i due grassi animali più nocivi (burro e strutto) ma anche sostituito la farina raffinata con farine per i celiaci. La farina di ceci e quella di riso integrale formano un’interessante combinazione: abbassando  la glicemia  e creano un dolce ricco di proteine vegetali, arricchito ulteriormente dalle proteine complete delle uova, Queste farine, mescolate all’arrowroot (una polvere ricavata dalla radice brasiliana di Maranta, che trovi in vendita nei negozi di alimenti naturali) forniscono particolare croccantezza, così potrai evitare di friggerle! Se non trovi l’arrowroot potrai ometterla tranquillamente: le tue chiacchiere saranno un po’ meno croccanti, ma altrettanto gustose.

Con questa ricetta assimili solo 230 calorie ogni 100 grammi. Il tuo peccato di gola dopo pranzo peserà sulla bilancia, quindi, solo la metà rispetto alle chiacchiere tradizionali: (4 pezzi, circa 40 grammi) meno di 100 kcal (esattamente 92 Kcal)!

 

INGREDIENTI PER CHIACCHIERE SENZA GRASSI ANIMALI

Gli ingredienti necessari per preparare 500 grammi di chiacchiere sono:

  • 200 g di farina di riso integrale
  • 100 g di farina di ceci
  • ½ cucchiaio di arrowroot (una fecola)
  • 2 uova bio
  • 1 cucchiaio di latte di riso
  • un pizzico di sale iodato marino
  • 50 g di zucchero di canna + per guarnire
  • ½ cucchiaino di lievito vanigliato per dolci
  • Buccia di limone bio

 

PREPARAZIONE DELLE CHIACCHIERE

In un frullatore riduci lo zucchero di canna in zucchero a velo. A parte monta le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. In una ciotola, mescola le due farine e l’arrowroot, e aggiungile alla ciotola con le uova, incorporandole fino a formare un impasto omogeneo e liscio.

In un bicchiere, versa il cucchiaio di latte di riso e sciogli il lievito. Versa il composto nell’impasto e lavora ancora per pochi minuti.

Accendi il forno a 180 °C. Su un piano infarinato con farina di riso, stendi l’impasto con un mattarello fino ad ottenere un foglio di circa 2 mm. Con una rotella dentellata taglia dei rettangoli dall’impasto e adagiali su una teglia foderata di carta forno.

Cuoci per 12-15 minuti (dipende dallo spessore e dalla larghezza), fino a che non saranno dorate.

A cottura ultimata sforna e lascia raffreddare su una grata per biscotti.

Una volta raffreddate perfettamente, prima di servire, cospargi con un altro po’ di zucchero di canna a velo e godetevi le “chiacchiere” in compagnia!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.