Realizza l’Anno che ti Meriti

  • 3 Gennaio 2019
  • Pasquale Tardino
  • Motivazione
  • 0
  • 452 Views

Che Anno è stato il tuo 2018?

Prova per un attimo a rivederlo, con le sue vittorie e le sue sconfitte. Valuta quali ingredienti hai messo in campo per ottenere le prime e cosa hai imparato dalle seconde e che correggendo quello che non ha funzionato ti permetterà di migliorare i tuoi risultati in ogni campo.

Ricordando che riconoscere i progressi è meglio che rimpiangere la non perfezione.

FATTO E’ MEGLIO CHE PERFETTO!

E quindi proiettati con piena convinzione in questo 2019. Parti subito di slancio, prima che i buoni propositi perdano d’intensità e rischino di diventare qualcosa del tipo: “Raggiungere gli obiettivi del 2018, che dovevo realizzare nel 2017, che avevo promesso nel 2016 …”

SEMINA BUONI PENSIERI, OTTERRAI BUONI RISULTATI!

Come fare in modo che non si ripeta un tale meccanismo?

Innanzitutto fissa bene questo concetto: Le cose vengono realizzate sempre 2 volte, la prima quando la pensiamo, quando la immaginiamo chiaramente, vividamente ed il solo pensarla ci fa battere un poco il cuore (come quando siamo innamorati o facciamo qualcosa di eccitante). Di contro se già nel pensare di fare una cosa, questo ci provoca dei rumori di pancia, ci fa corrucciare la fronte o ci peggiora l’umore, è facile immaginare che tutto ciò che ne consegue non sarà un granché.

Quindi fare PENSIERI OK, di qualità, è il presupposto indispensabile per ottenere grandi realizzazioni. I nostri pensieri, infatti sono il seme dei nostri risultati, non sottovalutarli: ciò che pensi determina il tuo atteggiamento, che è alla base delle tue azioni, che sono la causa di ciò che hai oggi. Vuoi cambiare la tua vita? Cambia pensieri e azioni, non anno!

L’obiettivo del nuovo anno non è avere un nuovo anno, ma avere nuovi pensieri, nuovi occhi, nuove orecchie, una nuova anima.

Con quali pensieri ti stai approcciando a quest’anno? Dai! Fai una verifica…e sii sincero J

Subito dopo devi pianificare minuziosamente, come fai prima di partire per un viaggio. Ancora di più, perché questo è il viaggio più grande, quello di un ANNO importante della tua VITA, perché qualunque sia la situazione in cui ti trovi, esso getterà le basi per quello che sarai nei prossimi anni.

In questi giorni sento cose tipo: “Per fortuna che è finito quest’anno” o “Speriamo che il 2019 sia il mio anno”, e cose simili.

Sono solo modi di dire!

DA COACH
E da appassionato delle sconfinate potenzialità dell’ESSERE UMANO, ci tengo a sottolinearti che oggi è semplicemente un altro giorno, con nuove opportunità e nuove sfide. Se c’è qualcosa che non va o non ci piace, non basta cambiare…anno, ma bisogna cambiare NOI STESSI, cioè qualcosa che pensiamo…che facciamo!

IL TUO 2019

Dipende al 99% dalle TUE azioni e non da quella piccola percentuale di cose che accadono e che non dipendono da te.

CI SARANNO
Giorni meravigliosi, quelli nei quali ti riesce tutto… o incontrerai persone straordinarie.

E CI SARANNO ANCHE

Giornate più complicate, in cui non te ne va bene una o dove succede che qualcuno non si dimostri la persona che credevi.

 IL MIO 1° CONSIGLIO?           

FRE-GA-TE-NE, sono cose che capitano. Sono solo gli effetti collaterali del VIVERE

Tu impegnati sempre ad offrire in ogni cosa che fai, LA MIGLIORE VERSIONE DI TE STESSO! Metti energia positiva nella tua quotidianità ed il resto verrà da se.

IL MIO 2° CONSIGLIO?           

Ti suggerisco di utilizzare la Formula, CONTINUA-RIDUCI-SMETTI-COMINCIA.

 

Cosa vuol dire?

CONTINUA: analizza le cose che sono andate bene, le azioni di successo e CONTINUA a portarle avanti, migliorandole costantemente;

RIDUCI: ad esempio le perdite di tempo con persone e attività inutili o nocive;

SMETTI: quali sono quelle abitudini o inazioni che ti hanno rallentato o creato problemi (e che tu ben conosci). Bene se non smetti veramente di farle sappi che: SE TI COMPORTI SEMPRE NELLO STESSO MODO…OTTERRAI SEMPRE GLI STESSI RISULTATI!

COMINCIA: intanto a mantenere i buoni propositi, a iniziare quel corso che… a migliorare la tua organizzazione personale… a migliorare il rapporto con quella persona, ad aggiornarti, etc.

A volte presi dall’operatività ci dimentichiamo che Einstein diceva “Le prime cose… prima”, cioè che le cose veramente importanti non debbono soccombere a quelle di secondo piano, e quelle sopra menzionate, insieme alla determinazione degli obiettivi per il 2019 sono fondamentali e quindi vanno gestite prioritariamente, prima che LA GIOSTRA cominci e ci porti a girare…girare, vorticosamente, magari verso nessuna META!

Se hai bisogno di confrontarti su qualche aspetto…IO CI SONO! Chiamami al 335.435785 o scrivimi a pasqualetardino@ramitalia.it . Nel frattempo tieni a mente questo promemoria:

  • SEMINA BUONI PENSIERI, OTTERRAI BUONI FRUTTI.
  • BUTTATI NELLE COSE, SPERIMENTA, AGISCI SUBITO, PERCHE’ LA DIFFERENZA TRA IL DIRE E IL FARE LA FA IL…FARE!
  • PERMETTITI ALMENO 1 ERRORE AL GIORNO (purché non sia sempre lo stesso).
  • NON MOLLARE FINCH’E’ NON CI RIESCI ma NON INCAPONIRTI NEL PERSEVERARE, solo PER NON AMMETTERE DI SBAGLIARTI.
  • LE GRANDI SFIDE RICHIEDONO UN GRANDE IMPEGNO e NON SONO PER I RINUNCIATARI…E TU NON LO SEI!

Da me e da tutto il Team RAMITALIA

Buon Anno e Buona Vita!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.