A Pontecagnano una sconfitta indolore

  • 24 Aprile 2022
  • Giovanni Accettola
  • Serie B2
  • 5
  • 54 Views

Sconfitta indolore per l’Accademia Volley superata ieri in trasferta dalla Volley Project Pontecagnano con il punteggio di 3-1 (22-25, 25-20, 25-23, 25-20) nel recupero della quattordicesima giornata del Campionato Nazionale di Serie B2.

Dopo aver centrato la matematica certezza del secondo posto e, di conseguenza, di partecipare ai play off promozione, solo 24 ore prima nella trasferta con la Fidelis Torretta (la squadra era rientrata in nottata da Crotone), la formazione giallorossa ha ugualmente disputato una buona partita, nonostante il tecnico Ruscello abbia approfittato dell’occasione per far ruotare la rosa e dare spazio alle atlete finora impiegate meno nel corso della partita. Con Pericolo tenuta a riposo e sostituita da un’ottima Pierro (alla fine 18 punti per la giovane giallorossa), l’Accademia è partita a razzo gestendo in maniera piuttosto agevole il primo set, finendo poi per subire la reazione e la rimonta di Pontecagnano trascinata da una strepitosa prova di Maira Erra, tra l’altro ex della partita. Le salernitane, all’ultima gara casalinga della stagione, si sono congedate dal proprio pubblico con una prova convincente e regalarsi la soddisfazione di aver battuto tra le mura amiche entrambe le due formazioni di testa. Dopo l’1-1 al termine del secondo set, il match ha vissuto le sue fasi più entusiasmanti nella terza frazione dove, con la giovanissima De Santis in regia al posto di Tenza (Maria, ndr) le giallorosse hanno battagliato punto a punto fino al 23-22, cedendo proprio sul più bello e spalancando poi di fatto la strada per la vittoria finale alle avversarie.

Da segnalare per l’Accademia le prestazioni di Valentina Russo e Alessia Pierro, entrambe con 18 punti a referto. Ma se per la centrale giallorossa si tratta dell’ennesima conferma in una stagione ad altissimo livello, è decisamente incoraggiante anche in vista di questo finale la prestazione fornita dalla giovane Pierro che, chiamata a sostituire Pericolo, ha mostrato efficacia e sfrontatezza, oltre che un servizio micidiale (ben otto punti in battuta per lei), e contro un avversario di assoluto valore. Non dimentichiamo infatti che il Pontecagnano è terzo in classifica ad una giornata dal termine del campionato, un risultato eccellente da neopromossa esattamente come l’Accademia che è riuscita a fare addirittura meglio.

Dopo due gare in 24 ore, l’Accademia tornerà adesso in campo sabato prossimo al Rampone contro la Pallavolo Nola, ultima gara di campionato, anche questa ininfluente ai fini della classifica, per poi tuffarsi subito in clima play off con l’inizio degli spareggi per la promozione in B1.

Giovanni Accettola
Area Comunicazione

 

Tabellino

Pontecagnano: Salpietro Di. (K) 12, Salpietro De. 4, Memoli, Marra 4, Giammarino 4, Pepe 16, Pastore 14, Erra 20, Corallo ne, Di Napoli (L1), Malangone (L2), Zoppo. All. C. Alminni.

Accademia Volley: Russo V. 18, Tufo ne, Guerriero 3, De Santis, Pericolo ne, Ricciardi 2, De Cristofaro (K) 9, Cona (L1), Tenza M. 1, Iannelli 2, Tenza C. 6, Pierro 18. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

Parziali: 22-25, 25-20, 25-23, 25-20.

5 Responses to the post:

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.