Accademia, è già big match

  • 22 Marzo 2021
  • Giovanni Accettola
  • Editoriale
  • 0
  • 54 Views

Subito un test importante per l’Accademia che si prepara ad affrontare in campionato nel turno di sabato pomeriggio l’Oplonti Vesuvio, big match di giornata tra le prime due squadre della classifica del girone A.

 

MINI FUGA?

Grazie alla vittoria di Roccarainola contro la Fiorente Maya, le beneventane si sono subito portate in testa al girone scavalcando di un punto proprio la squadra oplontina. All’orizzonte, quindi, c’è già la possibilità di una mini fuga giallorossa, soprattutto in caso di vittoria piena dell’Accademia che di fatto metterebbe già una seria ipoteca sul passaggio alla seconda fase del campionato alla quale accederanno le migliori formazioni dei quattro gironi di Serie C e dove il livello di gioco sarà, di conseguenza, decisamente impegnativo. Inoltre, per una serie di combinazioni di calendario, dopo questa gara l’Accademia sarà di nuovo costretta a fermarsi per tre settimane: le giallorosse torneranno in campo solamente il 24 Aprile nel ritorno della gara con il Villaricca. Pertanto andare a riposo dopo aver fatto bottino pieno nelle prime tre partite sarebbe sicuramente un ottimo risultato.

 

PASSI IN AVANTI

Pur con sole due partite all’attivo, si sono già intravisti segnali positivi nella metà campo giallorossa, alla luce anche del lungo periodo di inattività al quale tutte le squadre sono state costrette. Rispetto alla gara d’esordio dove l’emozione aveva giocato un brutto scherzo al sestetto titolare, le beneventane hanno subito dimostrato di aver imparato la lezione nella seconda uscita dove sono state subito protagoniste di un ottimo inizio di gara. “Giocare dopo quasi un anno è davvero emozionante… certo c’è sempre un po’ di ansia, ma poi quando inizi a giocare tutto passa  – dice a mente fredda il capitano giallorosso Jessica De Cristofaro – sabato scorso abbiamo approcciato l’inizio di partita in modo positivo nonostante qualche errore di troppo, cosa che poi si è ripetuta soprattutto nel terzo set giocato punto a punto. Ma va detto tuttavia anche che La Fiorente Maya ha giocato molto bene mettendoci in difficoltà e quindi va dato merito anche a loro se abbiamo sofferto nel finale. Questo sabato ci aspetta una partita difficile contro una squadra forte che finora ha vinto tutte le partite come noi e che quindi punta a fare un buon campionato. Sarà un bella partita”.

 

LA PARTITA

Come detto, si affrontano due squadre imbattute in questo inizio di campionato, con l’Oplonti che andando a vincere fuori casa con Villaricca nella sua gara d’esordio ha subito mostrato di essere già pronto per partite importanti e di possedere qualità e tecnica. Per l’Accademia, invece, l’opportunità di allungare subito in classifica, anche alla luce del fattore campo favorevole, e di prepararsi al meglio al mese di pausa in cui le giallorosse potranno nuovamente concentrarsi  sulla correzione in allenamento di errori e situazioni di gioco non ancora collaudate.

Fischio di inizio a porte chiuse sabato pomeriggio alle ore 18.00.