Altro show giallorosso, l’Accademia resta a punteggio pieno

  • 31 Ottobre 2021
  • Giovanni Accettola
  • Serie B2
  • 0
  • 30 Views

Momento magico per l’Accademia Volley.

Nella terza giornata del campionato nazionale di Serie B2 le giallorosse battono la VP Pontecagnano con il punteggio di 3-1 (21-25, 25-14, 25-18, 25-21) e centrano la terza vittoria consecutiva in campionato, balzando momentaneamente al primo posto solitario della classifica.

Una partita bellissima quella andata in scena ieri alla Palestra Rampone, con le due squadre che hanno dato vita ad un match dagli altissimi contenuti tecnici e agonistici e che ha dimostrato come i segnali positivi di inizio stagione mostrati da entrambe le formazioni non erano casuali. La partenza dell’Accademia non è quella dei giorni migliori, qualche sbavatura di troppo del sestetto giallorosso viene sfruttato al meglio da Pontecagnano che con un turno micidiale al servizio di Pastore mette il turbo (12-7). Le giallorosse non riescono mai ad avvicinarsi alle avversario e cedono così 25-21 nonostante un set stellare di Pericolo. Da quel momento, tuttavia, inizia per l’Accademia un’altra partita: le giallorosse trovano un ritmo forsennato e una Valentina Russo letteralmente straripante in attacco (alla fine saranno 21 i palloni messi a segno per lei). Le padrone di  casa giocano una pallavolo di altissimo livello, mirabilmente orchestrate da Maria Tenza, protagonista di una serie di giocate di classe sopraffina che smarcano tutti gli attaccanti giallorossi e che danno il là prima al pareggio, poi al sorpasso e infine alla vittoria.

Una vittoria sofferta ma assolutamente meritata per l’Accademia che grazie al terzo successo di fila in campionato si gode il primato momentaneo in classifica, in attesa della gara di oggi del Baronissi: le beneventane non erano da sole in testa in un campionato nazionale dalla trionfante stagione 2007/08 in serie B1 terminata poi con la promozione in A2. Tre punti pesantissimi arrivati contro un avversario che ha dimostrato tutto il suo valore e che sicuramente sarà protagonista di una stagione di altissimo livello. Degna di nota per l’Accademia anche la prestazione del capitano De Cristofaro, questa sera riferimento costante in attacco e in difesa per tutta la partita e che più di una volta ha risolto situazioni decisive ai fini della vittoria.

Il prossimo impegno per l’Accademia è previsto sabato prossimo in trasferta sul campo del Nola, sconfitto ieri sera dal Molinari Napoli in cinque set.

 

La cronaca

BENEVENTO – Accademia e Pontecagnano appaiate in testa alla classifica e a punteggio pieno dopo due giornate, è il big match della terza giornata.

L’inizio di gara sembra promettente per l’Accademia che spinta dal suo capitano De Cristofaro vola subito sul 5-2, ma un turno al servizio di Pastore (per lei ben 4 aces!) ribaltano completamente la situazione. Pontecagnano acquista fiducia mentre le padrone di casa perdono in sicurezza e convinzione, concedendo anche qualche errore di troppo nel tentativo di recuperare lo svantaggio. Nemmeno una Pericolo in grande spolvero in questa frazione consente all’Accademia di rientrare nel set che si chiude 25-21 per Pontecagnano, è il primo set concesso dalle beneventane in questa stagione.

La situazione resta in equilibrio anche in avvio di secondo set, con le due squadre che si inseguono a braccetto fino all’11-10 Accademia quando il decimo punto personale di Anna Pericolo dà finalmente la scossa alle giallorosse. Continua lo show di De Cristofaro ma è tutta la squadra che inizia a crescere in maniera vistosa sia in attacco che in difesa. Il break di 11-1 è micidiale, Pontecagnano accusa decisamente il colpo e nonostante continui a giocare con grandissima attenzione resta di fatto impotente di fronte a un avversario che per la prima volta nel match diventa implacabile. Il 25-14 Accademia, infatti, è il frutto di ben 22 azioni vincenti delle giallorosse, a dimostrazione dell’altissimo rendimento espresso in questo fase dal sestetto beneventano.

La scoppola subita non demoralizza tuttavia Pontecagnano che torna in campo decisamente in palla, l’Accademia ha invece nuovo entusiasmo e voglia di continuare il suo momento positivo. Va in scena una partita bellissima, con le due squadre che battagliano l’una contro l’altra concedendo il massimo sforzo. Azioni spettacolari da una parte e dall’altra del campo, giocate sublimi da parte delle atlete. Sembra di assistere a tratti ad un match di categoria superiore ed ecco che allora vengono fuori tutta la classe e l’esperienza delle giocatrici più forti. Nell’Accademia sale in cattedra Valentina Russo, cercata con insistenza da Tenza che sente il magic moment della propria compagna e le serve palloni al bacio a ripetizione. La centrale giallorossa mette a terra una quantità di palloni impressionante, il tecnico Alminni prova con il cambio di diagonale palleggiatore-opposto a contrastare con attacco a tre il rendimento avversario. Pontecagnano tiene si botta ma non riesce mai ad imporre davvero il suo gioco, con la sola Salpietro che con qualche giocata interessante prova a scuotere le proprie compagne. Ci pensa Lorenza Russo a portare l’Accademia sul 2-1 mettendo a terra il pallone del 25-18.

Il 9-4 Accademia ad inizio quarto set sembra il segnale di una squadra che ormai ha messo in discesa la partita, ma non è affatto così. Pontecagnano, mai domo per l’intera gara, dimostra ancora tutta la sua qualità ribaltando immediatamente le sorti della frazione. Maria Erra firma il sorpasso sul 10-9 e set di nuovo incerto. Continua a funzionare nell’Accademia l’intesa tra Tenza e Russo, davvero micidiale la coppia giallorossa che continua a mandare in tilt il muro ospite. E’ ancora parità sul 15-15. La partita sale ancora di tono, risponde presente la solita Pericolo, altro riferimento costante nell’Accademia per tutta la partita. E’ infatti il suo turno al servizio a scatenare il break di 7-0 che è la sentenza definitiva sul match. Ci pensa poi Valentina Russo al termine di una prestazione davvero maiuscola a firmare gli ultimi tre punti per l’Accademia per il 25-21 che vale la vittoria.

Prossimo turno

Sabato prossimo alle 18.00 le giallorosse saranno impegnate in trasferta contro il Nola Città dei Gigli per la quarta giornata di campionato.

Giovanni Accettola
Area Comunicazione

 

Tabellino

Accademia Volley: Russo V. 21, Lacerra R. ne, Tufo (L1), Guerriero 5, De Santis ne, Pericolo An. 19, Ricciardi ne, De Cristofaro (K) 13, Russo L. 12, Tenza 7, Malatesta ne, Pericolo Al. ne, Bosco ne, Iannelli (L2) ne. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

VP Pontecagnano: Malangone ne, Pepe M. 9, Di Napoli (L1), Salpietro Di. (K) 13, Marra 1, Memoli 4, Lamberti ne, Erra 11, Salpietro De., Gianmarino, Corallo 3, Pepe G. (L2) ne, Pastore 14. All. C. Alminni.

Parziali: 21-25, 25-14, 25-18, 25-21.