L’Accademia si rialza subito e supera il Volley Reghion

  • 19 Dicembre 2021
  • Giovanni Accettola
  • Serie B2
  • 0
  • 29 Views

Ritorna subito al successo l’Accademia Volley che nella decima giornata del campionato nazionale di Serie B2 supera alla Palestra Rampone il Volley Reghion con il punteggio di 3-1 (25-16, 18-25, 25-21, 26-24) centrando così la nona vittoria stagionale.

Una vittoria soffertissima arrivata al termine di una gara tiratissima ed avvincente, dove il Volley Reghion ha dimostrato di essere un avversario di valore giocando almeno per tre set alla pari delle giallorosse, a testimonianza di come la posizione di classifica occupata dalle calabresi sia probabilmente un pò ingenerosa visto il valore della squadra. L’Accademia è partita forte nel primo set, nonostante qualche assenza importante e una settimana decisamente travagliata, con soli due allenamenti negli ultimi dieci giorni. Eppure la prima frazione è scivolata via in scioltezza, lasciando pensare ad una gara più semplice da gestire. E invece dal secondo set in poi ha avuto inizio una battaglia entusiasmante, senza esclusioni di colpi. Reghion, dopo aver dominato il secondo set, ha mostrato grande solidità e organizzazione per il resto della gara, creando non pochi problemi ad un’Accademia che, ancora una volta, ha saputo soffrire e ha messo in campo il cuoreEmblematico il finale di partita, con le giallorosse avanti di un set e 19-12 nel quarto. Con una rimonta clamorosa Reghion è arrivato addirittura a giocarsi una palla set sul 24-23 e la possibilità di arrivare al tie break, ma la squadra calabrese si è dovuta inchinare ai colpi di una straripante Valentina Russo (ben 11 punti nella frazione!) che con tre azioni vincenti consecutive ha ribaltato il risultato e consegnato la vittoria alla formazione di casa.

L’Accademia riprende immediatamente confidenza con i tre punti dopo lo stop nel recupero infrasettimanale col Baronissi e festeggia il secondo matematico nel girone di andata con una giornata d’anticipo. Adesso il campionato osserverà due settimane di sosta per le festività natalizie: la ripresa è prevista per l’8 gennaio 2022 quando le giallorosse saranno attesa dal derby cittadino sul campo della Volare Benevento per l’ultima gara di andata. Si chiude un 2021 praticamente da sogno per le giallorosse protagoniste prima della promozione dalla C alla B2 o ora di una prima parte di campionato decisamente di primissimo livello: finisse oggi la stagione, l’Accademia sarebbe qualificata per gli spareggi promozione in B1.

Il Volley Reghion torna a casa a mani vuote dalla trasferta beneventana, ma con la certezza di aver ormai imboccato la strada giusta per centrare il proprio obiettivo stagionale senza patemi. La squadra si è confermata decisamente in crescita rispetto alle prime uscite e con elementi in grado di poter fare la differenza contro ogni avversario.

 

La cronaca

BENEVENTO – L’Accademia cerca il riscatto dopo lo stop interno con Baronissi per lasciarsi alle spalle dieci giorni a dir poco tribolati e con due soli allenamenti negli ultimi dieci giorni.

La partenza, tuttavia, è decisamente incoraggiante per le padrone di casa che riescono a trovare subito il feeling giusto con il campo. Pericolo guida il sestetto beneventano in maniera efficace, i suoi attacchi e i suoi servizi in salto mandano il tilt il Reghion che sembra davvero non riuscire a prendere le misure alla formazione giallorossa. Il 25-16 finale certifica il dominio Accademia in una frazione senza storia.

L’esito del primo set lascia pensare ad una gara in discesa per le padrone di casa ma al ritorno in campo si assiste a tutt’altra partita. Capitan Buonfiglio dà la sveglia alle compagne a suon di attacchi e il Reghion inizia pian piano a prendere coraggio e convinzione. L’Accademia appare sorpresa dalla reazione delle avversarie e fa fatica ad arginare le iniziative calabresi. Il distacco cresce punto dopo punto fino al 25-18 finale, situazione completamente ribaltata e squadre di nuovo in parità.

L’Accademia appare in evidente difficoltà anche ad inizio di terzo set, Reghion si porta avanti sull’8-5 e dà la sensazione di poter restare in partita fino alla fine. Nel momento di massima sofferenza, come ormai da sua caratteristica, l’Accademia inizia però a ritrovarsi. Le giallorosse, riconoscendo le difficoltà in attacco, si affidano alla difesa per iniziare a riorganizzare il proprio gioco. Due punti consecutivi di De Cristofaro riportano la situazione in parità sul 9-9 ma è il preziosissimo muro di Chiara Tenza sul 14-13 a dare l’inizio a un parziale decisamente di marca giallorossa. Pericolo è praticamente ovunque in difesa e i supi recuperi consentono a Maria Tenza di rigiocare tantissimi palloni: è 23-17 Accademia. Reghion prova disperatamente a riaprire il set e piazza quattro punti consecutivi, ma l’errore di De Franco al servizio smorza gli entusiasmi calabresi. E’ De Cristofaro a riportare avanti l’Accademia sul 2-1 sfruttando la prima palla set sul 24-21.

Con la situazione di vantaggio ritrovata l’Accademia sembra essersi scrollata di dosso quel timore e quell’insicurezza mostrata nella parte centrale del match e finalmente ritrova il suo gioco. Trascinata in questa fase da una travolgente Valentina Russo, le giallorosse si portano fino al 19-13, Reghion sembra sulle gambe e non in grado di reagire nonostante una partita fino a questo momento di assoluto valore. La fast di De Franco, tuttavia, sul 14-19 è l’inizio di una clamorosa rimonta: Buonfiglio e Martino si esaltano in attacco e mettono giù palloni a ripetizione. Parziale di 10-2 Reghion, 23-21, l’Accademia sembra ormai alle corde e senza benzina proprio a un passo dal traguardo. A spezzare il ritmo ci pensa la solita pericolo con un mani e fuori da antologia, poi Guerriero centra la riga al servizio per il 23-23, finale bellissimo. Buonfiglio porta Reghion sul 24-23, palla set per le calabresi. Primo tempo perfetto di Russo e 24-24, altro primo tempo di Russo e palla match Accademia. Fast di Russo, 26-24: l’Accademia vince 3-1 e porta a casa tre punti pesantissimi.

 

Prossimo turno

Le giallorosse torneranno in campo l’8 gennaio nel derby cittadino con la Volare Benevento per l’ultima giornata del girone di andata.

Giovanni Accettola
Area Comunicazione

 

Tabellino

Accademia Volley: Russo V. 21, Lacerra R. ne, Tufo (L), Guerriero 8, De Santis ne, Pericolo 17, Ricciardi, De Cristofaro (K) 7, Tenza M. 4, Malatesta ne, Iannelli ne, Bosc, Tenza C. 11. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

Volley Reghion: Buonfiglio I. (K) 19, Buonfiglio M., Cannestracci, Carrozza (L),De Araujo 2, De Franco 13, Fiorini 15, ;artino 13, Nava 4, Salvatore ne. All. A. Corso.

Parziali: 25-16, 18-25, 25-21, 26-24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.