L’Accademia soffre e vince col Molinari

  • 27 Febbraio 2022
  • Giovanni Accettola
  • Serie B2
  • 0
  • 32 Views

Continua la striscia vincente dell’Accademia Volley che nella diciottesima giornata del campionato nazionale di Serie B2 supera al Palavesuvio di Ponticelli il Molinari Napoli con il punteggio di 3-1 (25-23, 19-25, 25-18, 25-23) confermandosi imbattuta in trasferta.

Una vittoria, l’undicesima stagionale, giunta al termine di una partita molto sofferta, dove solo in alcuni frangenti è venuta fuori tutta la differenza di valori e di classifica tra le due formazioni. Il Molinari si è confermato squadra molto ostica, visto che soprattutto in casa aveva già fatto sudare alcune delle big di questo girone. Eppure la partita sembrava essersi subito messa sui binari giusti per l’Accademia, scesa in campo con grande attenzione e determinazione. Un dominio assoluto fino al 22-12 del primo set, risultato che lasciava pensare ad una facile chiusura di frazione e ad una partita in discesa. Da quel momento, invece, è iniziata tutt’altra partita, decisamente più combattuta ed avvincente, merito soprattutto di un Molinari letteralmente trasformato rispetto all’opaco inizio di gara. Ferrara e Imbimbo, le due schiacciatrici napoletane, iniziano a scatenarsi e portano la situazione fino al clamoroso 22-23 di fronte ad una Accademia incapace di reagire. Le giallorosse piazzano tuttavia la zampata decisiva e si aggiudicano il primo set 25-23, ma l’inerzia della gara è cambiata. Secondo set dominato dal Molinari (25-18) e partita giocata punto a punto fino 19-18 Accademia del terzo set. Un break improvviso delle giallorosse di 6-0 riporta nuovamente in vantaggio la formazione di casa sul 2-1 (25-18) e la striscia di punti consecutiva continua anche ad inizio di quarto set con l’Accademia subito avanti 6-0. Ci si aspetta una frazione a senso unico per le giallorosse ma non è affatto così: il time out di mister Franco scuote immediatamente le sue atlete e Molinari si trasforma. Azione dopo azione le napoletane rosicchiano alle avversarie tutto lo svantaggio e impattano la situazione già sul 10-10. Inizia un avvincente testa a testa tra le due formazioni con Pericolo e Russo Valentina da una parte e Misceo e Imbimbo dall’altra a trascinare le rispettive squadre. L’Accademia si riporta avanti sul 19-14 e riesce a gestire il vantaggio fino al 24-21 assicurandosi tre match point. Ferrara e Palazzolo annullano i primi due e costringono al time out mister Ruscello. 24-23 Accademia e Ferrara al servizio per Molinari. La palla servita dalla schiacciatrice napoletana sta per essere ricevuta da De Cristofaro quando all’ultimo istante il capitano giallorosso decide di spostarsi battezzando out la traiettoria. Il pallone termina proprio qualche centimetro dopo la linea di fondo campo: è 25-23 Accademia.

Tre punti davvero importantissimi per l’Accademia, priva quest’oggi della sua palleggiatrice Maria Tenza sostituita da Enrica Varricchio che non disputava una partita ufficiale da maggio 2019. Grazie al concomitante stop di Torretta e Pontecagnano, quest’ultima ko in casa con la Pallavolo Crotone, le giallorosse allungano ulteriormente il vantaggio sulla terza posizione: il distacco è ora di sette lunghezze proprio su Torretta e Pontecagnano che però hanno già disputato rispettivamente due e una gara in più dell’Accademia.

Le beneventane adesso si prepareranno al tris di partite che le attende: si comincia sabato 5 marzo a Benevento con il fanalino di coda Battipagliese, trasferta infrasettimanale poi a Vibo Valentia con la Todo Sport martedì 8 per il recupero della sedicesima giornata e nuova trasferta sabato 12 a Baronissi con la P2P, capolista del torneo e big match assoluto di questo girone.

Giovanni Accettola
Area Comunicazione

 

Tabellino

Molinari Napoli: Paura 7, Trocciola 2, Gargiulo, Imbimbo (K) 12, Maggipinto (L), De Santis ne, Palazzolo 9, Maccotta ne, Ferrara F. ne, Ferrara A. 16, Misceo 15. All. G. Franco.

Accademia Volley: Russo V. 23, Lacerra ne, Guerriero 5, De Santis ne, Pericolo 18, Ricciardi ne, De Cristofaro (K) 6, Russo L. 12, Cona (L), Iannelli (L2), Nolè, Bosco, Varricchio 2, Pierro ne. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

Parziali: 13-25, 16-25, 27-25, 21-25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.