L’Accademia va a caccia del bis

  • 16 Marzo 2021
  • Giovanni Accettola
  • Editoriale
  • 0
  • 31 Views

E’ iniziata come meglio non poteva la stagione dell’Accademia, vincitrice nella gara d’esordio contro Villaricca e già proiettata al bis nel prossimo match sabato pomeriggio contro la Fiorente Maya di Cicciano.

 

PRIMATO VIRTUALE

Siamo ancora all’inizio ed è quindi prematuro fare calcoli o previsioni. Ma i tre punti già conquistati in campionato portano a due lunghezze il margine da recuperare dal Vesuvio Oplonti, primo con cinque punti ma con due gare disputate. Questo significa che le giallorosse, vincendo la prossima gara, balzerebbero subito in testa al girone, in attesa poi dello scontro diretto con la squadra oplontina nel successivo turno di campionato a Benevento il 27 marzo. Un dato poco importante, visto che il campionato è appena iniziato, ma sicuramente quantomeno indicativo sui valori tecnici della squadra.

 

ACCADEMIA, CHE EMOZIONE

Entrando nel merito della gara d’esordio, pur con qualche problemino di formazione, la squadra ha risposto bene alla prima chiamata contro un avversario di tutto rispetto e completo sia per quanto riguarda la formazione titolare che nei cambi. La tensione del ritorno, dopo più di un anno, ha lasciato il segno nella metà Accademia, soprattutto nelle fasi iniziali dove la squadra è apparsa fin troppo bloccata. Ma poi pian piano le cose sono migliorate e si è visto subito il carattere battagliero e propositivo del gruppo. “Siamo state molto brave a superare un inizio non proprio brillante – dice Maria Tenza, all’esordio con la maglia dell’Accademia – ci tenevamo tantissimo a partire bene e non riuscire a fare quello che volevamo poteva farci scoraggiare ancora di più. Abbiamo sofferto un po’ per tutta la gara in verità, ma non abbiamo mai mollato e perso il sorriso. Abbiamo difeso bene dimostrando di avere carattere e questo ci ha permesso a mio avviso di restare sempre in partita. Personalmente ero emozionatissima, non nascondo di aver accusato anche io un pizzico di tensione ma per fortuna tutto poi è andato per il meglio. Riprovare le emozioni del campo, l’ansia per la partita, l’adrenalina del risultato…insomma è stata veramente una bella emozione, mi sono sentita di nuovo viva, come sempre la pallavolo è riuscita a farmi sentire.

 

LA PARTITA

L’Accademia si prepara dunque alla prima trasferta stagionale contro un avversario sconfitto invece nella sua gara d’esordio e che, quindi, proverà subito a rifarsi per cancellare lo zero dalla casella punti in classifica. Per le beneventane, invece, l’occasione, come detto in apertura, di balzare al comando della classifica e di dare continuità alla bella vittoria di sabato scorso.

Fischio di inizio a porte chiuse sabato pomeriggio alle ore 18.00.